Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Sport e vita all'aperto

Campione d'Europa. Italia bella

Campione d'Europa. Italia bella

Italo Cucci, Nicola Calzaretta

Libro: Copertina morbida

editore: NFC Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 194

Come la maglia della nostra Nazionale di calcio. Nacque in bianco la prima selezione italiana nel 1910, ma ben presto si vestì con i colori del cielo e del mare. L'opera fotografica racconta, attraverso gli scatti di Alberto Sabattini, la recente storia della Nazionale. Il volume presenta una carrellata di immagini della spettacolare vittoria dell'Italia agli europei 2020-2021
22,00
I grandi capitani dell'AS Roma. Uomini. Campioni. Leggende del mito giallorosso

I grandi capitani dell'AS Roma. Uomini. Campioni. Leggende del mito giallorosso

Luca Pelosi

Libro: Libro in brossura

editore: Newton Compton Editori

anno edizione: 2021

pagine: 416

Quella dell'AS Roma è una storia gloriosa, ricca di successi e di giocatori entrati nella storia del calcio. E chi meglio dei capitani può rappresentare coloro che hanno fatto grande questa società? Questo libro racconta la storia di tutti i calciatori che sono stati capitani della Roma, da coloro che hanno avuto l'onore per una partita appena - come Philippe Mexès, Kostas Manolas e Amantino Mancini - fino a coloro che a quella fascia e ai colori giallorossi in generale hanno legato per sempre il proprio nome, come Giacomo Losi, Daniele De Rossi e, naturalmente, Francesco Totti, il Capitano per antonomasia. Un libro che nessun vero tifoso giallorosso può farsi sfuggire, una panoramica di tutti gli uomini che hanno contribuito a creare il mito della Roma e che ne hanno portato in alto il nome. Una fascia, una bandiera: i capitani giallorossi che ci hanno regalato un sogno Tra i grandi capitani:; Francesco Totti; Giacomo Losi; Giuseppe Giannini; Daniele De Rossi; Attilio Ferraris; Fulvio Bernardini; Sergio Santarini; Agostino Di Bartolomei; Franco Cordova; Guido Masetti; Arcadio Venturi; Amedeo Amadei; Armando Tre Re; Alcides Ghiggia; Sergio Andreoli; Joaquín Peiró; Carlo Ancelotti; Alessandro Florenzi; Amedeo Carboni; Bruno Conti; Luis Del Sol; Edin Dzeko; Abel Balbo; Marco Delvecchio; Lorenzo Pellegrini; Egidio Guarnacci; Damiano Tommasi; Rudi Voeller; Christian Panucci; Luigi Giuliano; Radja Nainggolan; Fosco Risorti; Aldair; Roberto Pruzzo; Aldo Donati; Tommaso Maestrelli; Andrea Gadaldi; Dino Da Costa; Edmondo Mornese; Raffaele Costantino; Bryan Cristante; Sebino Nela; Antonio Cassano; Luigi Brunella; Vincent Candela; Renato Cappellini; Franco Tancredi; Fabio Capello; Alberto Orlando; Simone Perrotta; Ruggiero Rizzitelli; Francesco Rocca.
12,00
Mi chiamavano Maesutori. Il baseball e la vita. Dalla Romagna al Giappone passando per gli USA

Mi chiamavano Maesutori. Il baseball e la vita. Dalla Romagna al Giappone passando per gli USA

Elio, Alessandro Maestri

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2021

pagine: 352

Una passione in comune. Un libro a quattro mani. Elio (il leader degli Elio e le Storie Tese) non è solo un grande musicista e uomo di spettacolo ma anche un tifoso appassionato, ex giocatore, dirigente, telecronista e volto noto, del baseball italiano. Sì, perché il baseball italiano esiste e questo libro lo prova. Alessandro Maestri, ex stella della Nazionale italiana, è fra i pochi europei ad aver giocato nel mitico campionato professionistico USA oltre che ad alti livelli in Australia, Giappone, Corea, Messico. Ed è proprio dal giapponese che deriva Maesutori, nient'altro che il suo cognome tradotto nella lingua del Sol Levante. Mentre seguiamo la carriera di Maestri - da semplice ragazzo di Romagna che entra all'Accademia di baseball di Tirrenia per poi piombare a piè pari nel mondo professionistico americano con in testa un solo sogno: essere il primo italiano nato e cresciuto in Italia ad arrivare nella Major League - Elio ci racconta alla sua maniera regole, segreti, curiosità e aneddoti di uno sport non ancora così conosciuto nel nostro Paese. Il risultato? Una lunga lettera d'amore per il baseball, destinata a entusiasmare vecchi tifosi e a coinvolgerne di nuovi.
18,00
Nasce un mito: Juventus! La straordinaria storia della fondazione e delle prime vittorie di un club che ha segnato la vita del gioco più bello del mondo

Nasce un mito: Juventus! La straordinaria storia della fondazione e delle prime vittorie di un club che ha segnato la vita del gioco più bello del mondo

Renato Tavella

Libro: Libro in brossura

editore: Newton Compton Editori

anno edizione: 2021

pagine: 240

Il secolo che aveva visto compiersi l'Unità d'Italia si apprestava a passare la mano al Novecento in un'atmosfera piena di contrasti, ma ricca anche di entusiasmi e aspettative per nuove scoperte. Il cinema e l'automobile facevano sognare, lasciavano intravedere la possibilità di una vicina epoca di progresso e di benessere. Al contempo, in ambito atletico, dall'Inghilterra spirava forte sull'Europa il vento dello sport moderno. Football era il nuovo verbo. A Torino ne rimasero stregati alcuni giovanissimi studenti che decisero di provarsi nell'inedito gioco. Era l'alba juventina. Fondato un sodalizio nel nome della gioventù, si calarono con ardore nel divertimento. Incominciava così una straordinaria storia, una storia dai tratti ingenui e avventurosi, appassionata, romantica, unica. Una storia di costume e di cultura poco conosciuta. Questo libro accompagna il lettore in un affascinante viaggio nel tempo, facendogli scoprire i fondatori del Football Club Juventus e i gloriosi footballers che hanno regalato alla società e ai suoi milioni di tifosi nel mondo il primo scudetto della fantastica epopea bianconera. Qui comincia l'avventura; Novembre 1897; Genio, Rico, l'allegra brigata; Un presidente a sorpresa, un cassiere rassegnato; Un sottotenente alla presidenza; Un carretto per il tasloco Brindando al Novecento; Il primo undici; Inter nos; Foto di squadra, per un torneo in proprio; Verso un nuovo secolo; 11 marzo 1900; Il terzo presidente Tempi moderni; Un rifugio a via Gasometro; La Taurinia; Nuova maglia nuovo campionato; Il quarto presidente Incontro alla gloria; Chilometri e calci; Non si discute: Football Association; Campionato d'Italia 1904; La maratona di Airoldi; Juventus, due volte campione Un'altra storia; Un campione a sorpresa; Da capitano a presidente; Una storia infinita.
9,90
Noi, gente di montagna. Pionieri e campioni, capolavori e fallimenti: l'alpinismo fra storia e futuro

Noi, gente di montagna. Pionieri e campioni, capolavori e fallimenti: l'alpinismo fra storia e futuro

Reinhold Messner

Libro: Libro in brossura

editore: Solferino

anno edizione: 2021

pagine: 304

Reinhold Messner, oltre che grande scalatore, è anche un attento e impegnato comunicatore del mondo dell'alpinismo, consapevole che la grande sfida, oggi, più che nelle altezze e nei record, sta nel rispetto della montagna e nello spirito con cui la si vive. Nella grande impresa, l'anima di un luogo e il confronto sincero, autentico con se stessi contano di più della bandierina su una vetta. Nella rubrica che tiene periodicamente su «La Gazzetta dello Sport», Messner ha raccontato i protagonisti e gioito dei traguardi dell'alpinismo contemporaneo. Ma, allo stesso tempo, ha raccontato a tutto tondo il mondo della montagna, apprezzando i comportamenti esemplari e condannando la retorica eroica e la commercializzazione della «grande impresa». Perché alcune derive, come per esempio la corsa all'Everest, rischiano di snaturare l'ispirazione con cui gli alpinisti della sua generazione hanno affrontato il corpo a corpo con la vetta, influenzati da grandi maestri come Walter Bonatti e Riccardo Cassin, «così eccezionali da sopravvivere alla loro stessa grandezza». Le parole di Messner portano il segno dell'attualità da cui scaturiscono, ma mostrano un'intenzione e una coerenza capaci di andare oltre il tempo. E seguendo questo filo nasce una storia dell'alpinismo in cui biografia, passioni, convinzioni si intrecciano in un racconto che è soprattutto una dichiarazione d'amore alla montagna e alle più pure emozioni che ha sempre mosso in chi ne ha fatto una ragione di vita. Scalare è molto più che uno sport: è una filosofia. E la montagna non è mai «assassina»: è, e basta. Possono essere solamente gli uomini a commettere errori.
18,00
La conquista del Cervino. Storia della prima ascensione

La conquista del Cervino. Storia della prima ascensione

Edward Whymper

Libro: Libro in brossura

editore: Res Gestae

anno edizione: 2021

pagine: 324

Nella storia dell’alpinismo un posto di prestigio lo ritaglia la conquista di una delle più nobili montagne dell’arco alpino: il Cervino. Il 14 luglio 1865 l’alpinista inglese Edward Whymper e la guida francese Michel Croz – insieme ad altri cinque tra alpinisti e guide – raggiunsero per primi la cima dell’elegante e temibile montagna, dopo i numerosi tentativi protratti negli anni precedenti. Il prezzo di questo successo sarà però altissimo: durante la discesa quattro uomini della spedizione perderanno la vita, tra cui lo stesso Croz, cadendo in un baratro di oltre 1.000 metri. Fu la prima tragedia dell’alpinismo moderno. Whymper la narra magistralmente in questo libro che, quando uscì pochi anni dopo l’impresa, segnò un’epoca e che con il passare dei decenni ha acquisito il fascino unico di un classico della letteratura di montagna.
20,00
Il libro dei cinque elementi e altri scritti

Il libro dei cinque elementi e altri scritti

Musashi Miyamoto

Libro: Copertina rigida

editore: Nuinui

anno edizione: 2021

pagine: 271

«Sviluppando una per una le tecniche che ho esposto in questo libro arriverai a padroneggiare i principi della via. Se terrai presente quanto prescrivo e lo metterai in pratica a ogni occasione, procedendo senza fretta, temprerai il carattere, potrai combattere contro chiunque e saprai leggere le intenzioni dell'avversario: passo dopo passo percorrerai una strada di mille leghe. Non essere impaziente. Proponiti di vincere oggi su quello che eri ieri, di vincere domani su chi ti è inferiore, e poi anche su chi ti è superiore. Segui quanto scrivo e non lasciare che la tua mente possa deviare dalla vera via. Anche riuscissi a battere il più forte dei nemici, se avrai ottenuto quella vittoria contro quanto hai imparato, non potrai considerarla un passo lungo la vera via. Mille giorni di allenamento per forgiare, diecimila per rifinire. Meditaci.» (Musashi, dal Libro dell'acqua)
19,90
Atalanta. La dea che mi fa godere. Conversazione con Cristiano Gatti

Atalanta. La dea che mi fa godere. Conversazione con Cristiano Gatti

Vittorio Feltri

Libro: Copertina rigida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2021

pagine: 160

Quando si parla di sport spesso si invoca il Dio Calcio. A Bergamo però, c'è una sola divinità: l'Atalanta. Se sei bergamasco sei atalantino, non si discute. Lo sei letteralmente appena vieni al mando quando dopo il primo vagito ricevi in regalo dalla società la maglietta della squadra con il tuo nome scritto sopra. Lo sei per definizione, Bergamo e Atalanta sono praticamente sinonimi. Qui nasci dell'Atalanta e muori dell'Atalanta, la Dea è parte del tuo DNA. E questo vale anche per Vittorio Feltri, bergamasco e atalantino doc, che non poteva esimersi dal comporre un inno alla sua Dea. Un racconto che prende spunto da una lunga chiacchierata col suo amico e complice di atalantismo, Cristiano Gatti. Si parte dal calcio e si entra nel cuore di Bergamo e del suo prodigio sportivo. Il settore giovanile, la cultura aziendale che diventa gestione e anche stile, sul campo e fuori. Un reportage su quanta Atalanta c'è davvero a Bergamo e quanta Bergamo c'è nell'Atalanta di oggi. Quale dimensione abbia assunto tra la gente del suo territorio e nel pianeta più ampio del calcio italiano ed europeo. Un approfondimento dei due volti che all'Atalanta danno l'impronta che ha oggi, Antonio Percassi e Gian Piero Gasperini, la mente che muove i fili e l'esecutore che dà un senso all'etica e all'estetica della squadra. "Atalanta la Dea che mi fa godere" è una lettera d'amore che Feltri ha scritto in collaborazione con Cristiano Gatti, e con il cuore di chi l'Atalanta la sente un pezzo di sé, come ogni vero tifoso.
17,00
Il grande libro dei quiz sulla storia della Juventus. 1001 domande (e risposte) sulla Vecchia Signora

Il grande libro dei quiz sulla storia della Juventus. 1001 domande (e risposte) sulla Vecchia Signora

Claudio Moretti

Libro: Libro in brossura

editore: Newton Compton Editori

anno edizione: 2021

pagine: 720

Quanto conosci davvero la tua squadra del cuore? Pensi di sapere già ogni curiosità riguardante la Vecchia Signora? Qualunque sia la risposta, questo è il libro che fa per te. Metti alla prova le tue conoscenze o impara tutto ciò che c'è da sapere sulla Juventus! 1001 domande a risposta multipla studiate per far divertire ogni vero amante della squadra bianconera. Chi è stato il giocatore ad aver segnato più gol in rovesciata nella storia della Juve? E quello ad aver collezionato più espulsioni? A che ora Gianni Agnelli telefonava ai giocatori e all'allenatore? E perché Giampiero Boniperti usciva sempre dallo stadio, durante l'intervallo? Dalle statistiche più curiose agli aneddoti più segreti e divertenti, le domande contenute in questo libro saranno una sfida divertente e stimolante per ogni tifoso juventino! Metti alla prova la tua fede bianconera! Perché vennero adottati il bianco e il nero come colori sociali della Juve? A. Per incutere più paura agli avversari B. Per un errore C. Per rispettare le ultime volontà di un presidente; In quale anno ebbe inizio il famoso "ciclo leggendario" della Juve bonipertiana? A. 1969-1970 B. 1970-1971 C. 1971-1972; Chi ha firmato il primo gol ufficiale allo Juventus Stadium? A. Lichtsteiner B. Vidal C. Marchisio; Quanto finì la famosa partita del gol di Turone? A. 1-0 per la Juventus B. 1-1 C. 0-0 ...e tanti altri quiz.
12,00
Emilio Comici e le Alpi Giulie

Emilio Comici e le Alpi Giulie

AAVV

Libro: Copertina morbida

editore: Editoriale Domus

anno edizione: 2021

pagine: 128

Il secondo volume della collana di Speciali dedicati ai nomi dell'alpinismo eroico degli anni Trenta, racconta la vita e le imprese del più innovatore e rivoluzionario tra gli arrampicatori degli anni Trenta: Emilio Comici. Grandissimo apritore di nuove vie nelle Dolomiti, qui lo vediamo alle prese soprattutto con le montagne della sua formazione alpinistica, le Alpi Giulie, la Val Rosandra e le grotte del Carso. Scopriremo la sua infanzia, nella Trieste d'anteguerra, e nella Val Gardena della Belle Epoque turistica, dove Comici visse e operò come una vera star dell'alpinismo. Completano la monografia gli approfondimenti sui suoi itinerari più celebri, sui compagni di cordata e sull'eredità che Comici ha lasciato nella tecnica e nella mentalità dell'alpinismo italiano.
7,50
Sarajevo '84. I giorni della concordia. Sulla montagna della felicità l'Olimpiade dei fratelli Mahre e l'oro storico della Magoni. Pochi anni dopo, la guerra sconvolgerà uomini e luoghi

Sarajevo '84. I giorni della concordia. Sulla montagna della felicità l'Olimpiade dei fratelli Mahre e l'oro storico della Magoni. Pochi anni dopo, la guerra sconvolgerà uomini e luoghi

Lorenzo Fabiano

Libro: Copertina morbida

editore: Absolutely Free

anno edizione: 2021

pagine: 200

8 febbraio 1984, stadio Kosevo di Sarajevo. Stipate nel gelo, cinquantamila persone assistono alla cerimonia di apertura dell'Olimpiade invernale più imponente di sempre, la prima in un Paese comunista. Un'eredità lasciata da Tito prima della morte nel 1980. Il Presidente del CIO Juan Antonio Samaranch si appella a valori quali fratellanza, concordia, amicizia, uguaglianza. Da Sarajevo il mondo dello sport manda un messaggio di pace. È l'Olimpiade di Bill Johnson, dei gemelli Mahre e di Paola Magoni, una ragazza bergamasca che nella nebbia regala all'Italia il primo oro nella storia dello sci femminile. Igman, Treblevic, Bjelasnica, Johorina: le montagne attorno a Sarajevo sono simboli di concordia e fratellanza. Pochi anni e quelle montagne felici diventeranno teatro di barbarie e martirio di una guerra fratricida, nel cuore dell'Europa, che lascerà solo macerie e dolore. Un segno dell'odio e di cosa possa essere capace la follia umana.
17,00
The Fashion Jogger. Il bello della corsa

The Fashion Jogger. Il bello della corsa

Lisa Migliorini

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2021

pagine: 176

Fisioterapista e osteopata, runner e influencer con un profilo Instagram seguitissimo, Lisa Migliorini è oggi il punto di riferimento sui social per gli amanti della corsa e del benessere. Con il suo progetto "The Fashion Jogger", Lisa è riuscita a coinvolgere un pubblico sempre maggiore e lo ha fatto coniugando in modo sapiente due sue grandi passioni: il running e la moda. Ogni giorno, dal suo profilo, Lisa propone i migliori outfit per la corsa e il fitness, dà utili consigli su come migliorare la propria performance ed evitare gli infortuni e trasmette un approccio nuovo a questo sport che da alcuni anni a questa parte appassiona sempre più persone. Con Mondadori Electa il progetto diventa un libro: "The Fashion Jogger. Il bello della corsa", in cui l'autrice si pone un obiettivo all'apparenza semplice, ma in realtà molto ambizioso: trasmettere tutto il bello della corsa, intesa come pratica in grado di apportare benefici sia al corpo, sia allo spirito e alla mente. Perché il running non è solo un'attività fisica, ma anche un modo per ritrovare il proprio equilibrio e guardare il mondo con un "passo" diverso dal solito. In queste pagine il lettore trova tutti i consigli per trasformare il jogging in un'abitudine sana e costante: dalla scarpa più adatta da indossare, ai consigli di allenamento; dai suggerimenti ed esercizi per prevenire gli infortuni, agli outfit più indicati per il running, divisi per stagione. Oltre naturalmente a esercizi e tips per migliorare giorno dopo giorno le proprie prestazioni. Insomma, il bello della corsa in tutti i sensi, a 360 gradi.
17,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.